News

2016

  • 30 giugno 2016
    Il progetto Lifemys si è concluso. Il contributo del progetto LIFE EMYS a Natura 2000 è: Il progetto ha raggiunto con successo tutti i suoi principali obiettivi, nell’ambito della Direttiva comunitaria Habitat e in particolare della rete ecologica Natura 2000. Infatti, sono stati migliorati gli habitat terrestri e acquatici della testuggine palustre Emys orbicularis ingauna, endemica della Liguria. Circa 200 giovani Emys, nate in ambiente controllato, sono state liberate in natura dopo approfonditi controlli veterinari. Oltre 100 testuggini alloctone sono state rimosse dai siti di presenza di Emys, riducendo la competizione e la possibile trasmissione di patologie alla specie autoctona. Il Centro Emys è stato potenziato al fine di aumentare il numero di testuggini autoctone nate in cattività. Queste azioni garantiranno il mantenimento a lungo termine della popolazione di Emys orbicularis in Liguria. Inoltre, circa 480 testuggini alloctone sono state rimosse anche dal bacino del Magra, nel Parco naturale di Montemarcello-Magra-Vara, contribuendo ad aumentare la qualità degli habitat acquatici per molte specie di pesci tutelati dalla Direttiva Habitat ed elencati nell’Allegato II. Infine, le attività di divulgazione sulla rimozione delle testuggini alloctone ha aumentato la consapevolezza del pubblico sugli impatti delle specie alloctone sugli ecosistemi e ha sicuramente contribuirà all’applicazione del recente regolamento dell’Unione Europea 1143/2014, sulle specie alloctone invasive.
  • 19 marzo
    Alla riapertura del Centro Emys di Leca di Albenga (SV), sono state rinvenuti 13 piccoli di Emys orbicularis ingauna appena sgusciati dall’uovo.
    emys cuccioli

2015

  • 25 settembre
    L’attività di cattura delle testuggini alloctone è terminata per quest’anno. In totale, nei due anni di catture, abbiamo raggiunto 522 catture: 110 animali ad Albenga e 412 a Sarzana.
  • 18 agosto
    Due testuggini palustri della specie Emys orbicularis ingauna sono appena nate al Centro Emys di Leca d’Albenga. Un evento eccezionale dovuto alle temperature particolarmente calde di questa estate.
    rilascio 18 agosto

    rilascio 18 agosto

  • 2 luglio
    50 gli esemplari di testuggine palustre Emys orbicularis ingauna sono stati rilasciati in natura.
    Rilascio piana Albenga

    Rilascio piana Albenga

    Verifica michrochip

  • 7 aprile
    Sono riprese le attività di cattura delle testuggini alloctone ad Albenga ed è stato catturato il primo esemplare di Trachemys scripta elegans della stagione 2015.

  • 23 marzo
    Al Centro Emys di Albenga sono nati due nuovi piccoli di Emys
    emys_cucciolo

  • Marzo
    Nuove nascite al Centro EMYS.
    Durante un sopralluogo al Centro Emys di Leca di Albenga (SV), gli operatori dell’Acquario di Genova, del Cesbin e dell’Università hanno rinvenuto un neonato di Emys orbicularis ingauna dal peso di 4 g. Come tutti gli anni, alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera si schiudono le uova deposte dagli adulti presenti nel Centro in tarda estate dell’anno precedente. Questi neonati vanno ad incrementare le numerose piccole Emys già nate in autunno 2014. Sotto l’attento controllo veterinario, queste piccole testuggini raggiungeranno in soli 3-4 anni le dimensioni sufficienti per essere liberate in natura.

  • Gennaio
    Primi risultati del progetto LIFE EMYS.
    Al termine della stagione di campo 2014 vengono forniti primi dati sulle immissioni delle Emys nei siti della Provincia di Savona e sulle catture e rimozioni delle testuggini alloctone a Savona e alla Spezia. A partire dalla data di inizio del progetto LIFE EMYS, sono stati liberati 100 individui di testuggine palustre europea nati al centro Emys di Leca di Albenga e allevati nelle vasche curatoriali dell’Acquiario di Genova. Tutti gli animali hanno subito uno scrupoloso esame veterinario e sono stati dotati di microchip per assicurarne il riconoscimento individuale. Oltre il 30% delle Emys liberate sono state ricatturate tramite nasse nei siti di rilascio, mentre sulle 10 Emys dotate di radioemittente, 9 sono state radiolocalizzate nello stagno di immissione.
    Per quanto riguarda le testuggini alloctone, nel 2014 sono state rimossi ben 176 animali delle seguenti specie: Trachemys scripta, Graptemys pseudogeographica e Pseudemys concinna. Tutti gli individui sono stati visitati dai veterinari e trasferiti allo Zoo di Pistoia, dove è stata realizzata un’apposita vasca all’aperto per ospitarle.


2014

  • 30 settembre 2014. Nel mese di settembre sono state catturate n. 123 testuggini alloctone in provincia di la Spezia e 49 in provincia di Savona. Attività di cattura.


  • 30 settembre 2014. Fiocco rosa al Centro Emys di Leca di Albenga: sono stati rinvenuti due neonati di Emys appena sgusciati dalle uova deposte in estate 2014. Sono grandi come una moneta da 20 centesimi e pesano meno di 4 g.
    Piccolo di Emys orbicularis.


  • 10 settembre 2014. 32 insegnanti delle scuole dell’Infanzia, Primaria di Primo grado e Primaria di Secondo grado hanno partecipato ad un corso di formazione presso il giardino zoologico di Pistoia Corso di formazione per insegnanti al Giardino Zoologico di Pistoia.

  • 6 settembre 2014. 10 operatori hanno effettuato l’eradicazione a mano della vegetazione acquatica (tifa e coltellaccio) nello stagno alla confluenza Neva-Arroscia. Stagno prima dell'intervento.

    Stagno dopo l'intervento.


  • 14 luglio 2014. È stato fatto il 1° monitoraggio degli esemplari rilasciati: le 10 testuggini radio marcate sono ancora nello stagno.
  • Progetto LifeEmys: rilascio in natura degli esemplari di testuggine palustre Emys http://www.provincia.savona.it/news/webtv/progetto-lifeemys-rilascio-natura-degli-esemplari-testuggine-palustre-emys
 
  • 9 luglio 2014. 40 esemplari di emys orbicularis ingauna sono stati rilasciati in natura nei siti bonificati dalle specie alloctone.
  • Giugno 2014. Sono iniziate le attività educative con le scuole presso il giardino zoologico di Pistoia.
  • 3 giugno 2014. È stato effettuato il secondo focus group con gli stakeholder
  • Incontro volontari: il 9 aprile 2014 si è svolto il primo incontro con i volontari alle catture delle Trachemys alloctone.
  • Aprile 2014: sono nate al “Centro Emys” di Albenga 40 piccole Emys, da uova deposte durante l’estate 2013

2013

  • Aprile 2013 Il giorno 8 aprile si terrà il primo focus group con gli stakeholders
  • Aprile 2013. Nel recente libro rosso dell’IUCN (pubblicato a dicembre 2013) la Emys è stata inserita tra le specie in pericolo di estinzione.
  • Marzo 2013: E' iniziato il monitoraggio della popolazione di Emys orbicularis nella Piana di Albenga (SV). L’uso di bartevelli (nasse utilizzate nelle acque dolci poco profonde, vedi foto) ha permesso di catturare i primi 5 esemplari del 2014. Lo scopo dei monitoraggi è quello di stimare l’attuale abbondanza della popolazione e valutare il tasso di sopravvivenza degli esemplari nati al Centro Emys e reimmessi in natura.